mercoledì 7 settembre 2016

Capitolo scuola (2) - Sentimenti (materni) contrastanti

Mancano pochi giorni.
L'angoscia di mesi fa, quella che mi teneva sveglia di notte e mi ha procurato dei problemi al fegato che neanche un alcolizzato, è passata. Grazie a dio - o chi per esso.

Ora sono in balia di sentimenti contrastanti, come una barca tra le onde. 

Passo dall'immaginarmi Beatrice che gioca felice con gli altri bimbi, che scopre attività divertenti e interessanti, al pensiero di lei che piange disperata aggrappata al mio collo, con magari una maestra che mi invita ad uscire lasciandola così. Argh.
Sono positiva e piena di buone intenzioni su quel che farò nelle 3 - 4 ore in cui lei non ci sarà: ribalto la casa, studio per portare avanti il blog come si deve, dedico del tempo a me stessa. E poi mi appare un'immagine di me distrutta da una sveglia che suona troppo presto, notti da incubo e un caffè che non posso prendere, impossibilitata a portare avanti i buoni propositi di cui sopra.

La nostra grande libertà di decidere le nostre giornate e i nostri orari è finita. Cominceranno giorni scanditi da ritmi che non sono i nostri, e questa sarà bella tosta da digerire.

Guardo foto di lei piccina e frigno, come un'idiota, realizzando quanto veloce stia crescendo. Ma poi sorrido pensando che è sempre lei, la mia pupi, e che ora che è più grandina riusciamo a fare molte più cose insieme, ed è proprio bello.

Mi mancherà, ma mi consolo perché avremo ancora tutti i pomeriggi da passare insieme, che è un lusso rispetto a tanti altri genitori.

Aspetto questo momento e lo temo allo stesso tempo.

Mi ripeto come un mantra: "Serena io, serena lei".

E magari, nel mentre, vado a ordinare un vagone di fiori di Bach.




Potrebbe interessarti anche questo:

Capitolo scuola (1) - Il prima





4 commenti:

  1. L'importante che non ti metti a piangere davanti a lei. Io mi sono emozionata tantissimo, sono rimasta un po' con lei e poi è andata in braccio alla maestra. Fidati se vede che sei sicura e felice per lei, lei lo sarà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce la farò anche a trattenere le lacrime! ;)

      Elimina
  2. Come posso non capirti, doppiarnente ti comprendo! Sarà un po'tostina all'inizio ( mamma passionale docet😀) ma passerà quando la sentirai serena e osserverai i suoi mille progressi. Ti penso🌸

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, i pensieri positivi sono molto graditi! 💛

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...