lunedì 30 gennaio 2017

Autosvezzamento e varietà alimentare per i bambini

5 commenti:

  1. Sicuramente la varietà della tavola e dell'alimentazione dei genitori conta molto. Però lo svezzamento tradizionale non dura due anni! Noi all'anno già lo abbandonavamo, era il piccolo stesso che, finita la sua pappa, sedeva a tavola con noi e spiluccava finché lo spilucco è diventato consistente, le pappe inutili o perfino rifiutate, e in pochi mesi mangiava come noi :)

    RispondiElimina
  2. Si, so che lo svezzamento classico termina intorno all'anno, ma ci sono genitori/nonni che continuano a preparare un menù a parte per i bambini per molto tempo ancora.. sicuramente senza frullare, ma comunque diverso.. semplificato, ecco. Chissà poi perché, riflettendoci..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, lo so, non ti dico, a volte leggo di quella roba, questi bimbi trattati come bebè di 8 mesi e hanno quasi 3 anni. Una volta alla materna ce n'era uno che ancora dovevano imboccarlo.

      Elimina
  3. Pensa che il mio piccolino non ha voluto parlare pastina fino a dopo l'anno. Le ho provate tutte, ma non c'era verso... solo farine... immagina la frustrazione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ci sono quei bimbi che, abituati alle farine, non tollerano i pezzetti per molto tempo.. ne ricordo qualcuno a cui venivano proprio i conati, povero!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...